Finalità

Liceo

"Il primo movente che dovrebbe spingerci a studiare è il desiderio di accrescere l'eccellenza della nostra natura e di rendere un essere intelligente ancora più intelligente....."

Charles Louis de Montesquieu

 

Il Liceo Linguistico Europeo offre un'ampia formazione culturale in modo da dotare gli studenti liceali di una cultura fondata sia sulle discipline tradizionali liceali come l'Italiano, la Filosofia, Il Latino, la Matematica, le Scienze e la Storia dell'Arte, sia sulle nuove discipline indispensabili nella vita contemporanea come le lingue straniere, il Diritto, l'Economia, l'Informatica.

Al termine degli studi il diploma conseguito, sarà riconosciuto in ambito EUROPEO e ciò permetterà di accedere a qualsiasi Università del nostro continente.

Si presenta articolato in un biennio più un triennio. Sia il biennio che il triennio prevedono un'area comune e due aree di indirizzo:

L'indirizzo linguistico moderno: nell'intento di preparare i giovani ad inserirsi positivamente e ad interagire in una società multiculturale, mira ad offrire una valida competenza comunicativa e relazionale in tre ingue europee.

L'indirizzo giuridico-economico: è caratterizzato dalla presenza delle discipline giuriche economiche e dal latino per cinque anni. Favorisce pertanto, la conoscenza delle lingue straniere e dei sistemi economici e giuridici dei paesi della Comunità Europea, con l'obiettivo di facilitare le relazioni economiche e commerciali con l'estero.

BIENNIO LINGUISTICO EUROPEO

Il biennio è caratterizzato da un'area invariante di 27 ore settimanali e da un'area variante di 3 ore settimanali. 

Ha una forte valenza orientativa perchè favorisce una solida formazione generale, in continuità con la scuola dell'obbligo, ed è strutturato in modo da rendere agevole e flessibile il passaggio da un indirizzo ad un altro, anche alla fine del primo anno.

Lo studio di tre lingue europee, inserito nell'area comune, consente una proficua continuità curriculare con la scuola media ( bilingue ).

TRIENNIO LINGUISTICO EUROPEO

Il triennio presenta un'area comune di 26 ore, con l'aggiunta, rispetto al biennio, di tre discipline: fisica scienze naturali e filosofia.

L'area di indirizzo prevede 6 ore settimanali.